Valutazione Immobiliare: quanto costa affidarsi ad agenzie immobiliari che non la sanno fare

Poco tempo fa ho concluso una trattativa significativa per un mio cliente, Marco.

Vorrei cominciare questo articolo raccontandoti cos’è successo a lui e a sua moglie. 

Se hai intenzione di vendere casa, continua a leggere con attenzione, perché è un aneddoto da cui imparare…

Soprattutto se hai già avuto esperienze di compravendita… 

 

Come una coppia di sposi a Ruvo ha gettato le basi per un problema immobiliare che sarebbe esploso 20 anni dopo

Febbraio 2000.

Marco e Lucia avevano appena deciso di sposarsi e stavano cercando la casa dei loro sogni.

Marco viveva in un appartamento assieme alla madre anziana, mentre Lucia viveva assieme ai genitori in una casa in centro a Ruvo.

Per stringere i tempi hanno chiesto ad un’agenzia immobiliare di trovare loro casa

Nel giro di sei mesi la trovarono, facendo giusto un paio di appuntamenti. 

Certo, era il 2000 – otto anni prima della crisi immobiliare – a quei tempi trovare casa era un’impresa tutto sommato facile.

Non per niente, una volta trovata la casa, non gli rimaneva altro che firmare le scartoffie, accendere un mutuo ventennale e vivere per sempre felici e contenti.

Cosa che hanno fatto, naturalmente… 

Ma non sapevano che il brutto sarebbe arrivato moooooolto tempo dopo… 

 

Facciamo un salto in avanti di 20 anni, proprio ai giorni nostri…

 

Marco ha appena stappato una bottiglia di champagne perché ha finito di pagare il mutuo… 

Ma allo stesso modo non riesce a festeggiare come vorrebbe perché la madre è scomparsa pochi mesi prima… 

Insomma, non è un momento del tutto felice.

Per di più, essendo l’unico erede, è diventato il proprietario dell’appartamento della mamma, alla giovane età di 50 anni.

Si è appena liberato del mutuo della prima casa, e adesso si ritrova con un’altra casa e altre incombenze:

Tasse di possesso, bollette per una casa disabitata, probabili problemi con l’architettura, eccetera…

Marco, si è fatto due calcoli ed è giunto ad una conclusione:

Il suo unico obiettivo è vendere la casa della madre defunta il prima possibile.

Ed è stato qui che ha commesso l’errore che gli è costato più di quello che immaginava…

Infatti, Marco è convinto che il mercato immobiliare non sia molto cambiato dal 2000.

Sì, lo so che può sembrare inverosimile… 

Ma ti assicuro che una buona percentuale di miei clienti con esperienze pregresse, vive con la stessa convinzione.

E prendono la vendita di una casa con molta – troppa – leggerezza… 

Per capirci, ti descrivo quello che è successo a Marco:

Marco entra in un’agenzia (non quella con cui ha comprato casa, che nel frattempo è fallita).

Parla con il primo agente che trova in ufficio… 

Si mettono d’accordo sul da farsi e firma il contratto, l’incarico di vendita per la casa della madre.

 

La speranza era che l’agenzia ci avrebbe messo sei mesi per vendergli casa, organizzando qualche appuntamento, e magari ad un ottimo prezzo di mercato… 

Ma non sapeva a cosa stava andando incontro… 

 

Quando una scelta affrettata vuol dire perdere soldi ad ogni passo (su una lunga strada)

Un giorno l’agenzia manda un agente ad analizzare e valutare la casa.

Marco ha poco interesse a seguire tutti i dettagli, perciò fa entrare l’agente in casa e lo lascia fare. 

Quest’ultimo fa giusto qualche foto agli interni… 

Poi con Marco si mette d’accordo “a voce” sul prezzo… 

E alla fine Marco gli mette in mano le chiavi della casa e lo saluta dicendogli…

”ci risentiamo fra sei mesi”.

Da quel giorno Marco ha continuato a dormire sonni tranquilli per alcune settimane.

Nel frattempo ha anche deciso di chiudere le utenze come acqua, gas ed elettricità, per risparmiare su tutto.

Ovviamente rimanevano le spese condominiali che Marco pagava puntualmente, poiché confidava nel fatto che l’appartamento sarebbe stato venduto presto.

Finché, dopo quattro mesi, non aveva ancora avuto la benché minima notizia da parte dell’agenzia.

In quel momento, Marco iniziò a preoccuparsi.

Si presentò direttamente in agenzia per chiedere spiegazioni e uno degli agenti che aveva accesso ai registri gli fece una confessione che lo sconvolse definitivamente.

In quattro mesi NESSUNO aveva visitato la casa.

In pratica, la casa era stata inserita nel database dell’agenzia…

Poi era stata fatta una valutazione piuttosto approssimativa… 

E infine era stato messo qualche annuncio in giro per i vari portali come Subito.it o Immobiliare.it.

I potenziali acquirenti che erano stati contattati non avevano mostrato moltointeresse per quella casa, quindi non l’avevano neanche visitata.

Il risultato finale: la casa era rimasta parcheggiata nel database dell’agenzia per sei mesi.

Cosa poteva fare in quel momento Marco?

In un primo momento aveva pensato di stracciare il contratto… 

Ma purtroppo non poteva per una clausola di recesso a cui, ancora una volta, non aveva fatto caso.

In buona sostanza avrebbe dovuto pagare una penale cospicua nel caso in cui avesse deciso di fare il cosiddetto “recesso anticipato”.

Il contratto infatti aveva una durata di DODICI MESI.

L’unica cosa che poteva fare era aspettare la fine del contratto o, in qualche modo, stimolare gli agenti a vendergli casa.

Ed è stato in quel momento che si è reso conto di quanto gli stesse costando essersi affidato ad occhi chiusi ad un’agenzia immobiliare.

Così decise di stringere la cinghia più che poteva per altri sei mesi… 

E una volta scaduto il contratto, Marco fu libero… 

Ma prese un’altra pessima decisione.

 

Perché pensare di “copiare” le agenzie immobiliari (anche quelle di successo) non è MAI una buona idea

Marco perse del tutto la fiducia nei confronti delle agenzie immobiliari e decise di vendere casa da solo.

“In fondo, me ne posso occupare per fatti miei, posso avere il controllo di tutto e non devo pagare nessuno”, pensò.

Quindi, si mise a copiare tutto quello che aveva fatto l’agenzia, pensando che dovendo fare “da sé”, tutto sarebbe andato per il meglio.

Prese la vecchia valutazione, pubblicò annunci sui portali gratuiti e aspettò.

Ebbe la fortuna di ricevere qualche telefonata e di organizzare qualche appuntamento, ma nessuno dei potenziali acquirenti decise di comprare casa a tutti gli effetti.

Per dirla in poche parole:

Marco si ritrovò esattamente al punto di partenza.

Quindi, come è uscito da questa situazione al limite del tragico?

Beh, ne è uscito grazie ad Ernesto, suo amico ed ex cliente di Prodigio Immobiliare,.

In breve Ernesto, vedendo che Marco non riusciva a liberarsi di quella casa, gli consigliò di affidarsi alla mia agenzia.

Uno dei nostri agenti era riuscito a vendere la casa di Ernesto in circa due mesi e contemporaneamente a trovargliene un’altra.

Inutile dirti che quando Marco si è presentato in agenzia, era estremamente scettico.

In special modo non si fidava molto della nostra promessa che avremmo venduto la sua casa al massimo in 90 giorni.

Se un’altra agenzia non ci era riuscita, perché ci saremmo dovuti riuscire proprio noi?

Neanche la garanzia “Vendita Garantita” riuscì ad ammorbidirlo sul serio: Firmò il contratto quasi minacciandoci: “Guardate che vi tengo d’occhio”.

E lo fece per davvero!

Questa volta, per andare sul sicuro, tempestò l’agenzia di telefonate per sapere a che punto eravamo con la vendita della casa.

 

Ecco perché le altre agenzie non sono riuscite a vendere la casa di Marco in un anno

Subito dopo la prima visita alla casa, ci siamo accorti che qualcosa non andava.

Com’era possibile che quella casa – luminosissima e in ottime condizioni, pur considerata l’età – fosse rimasta invenduta per più di un anno?

Abbiamo trovato la risposta non appena abbiamo guardato il prezzo stabilito dalla vecchia agenzia.

Il prezzo era follemente alto considerato il valore effettivo della casa.

Non posso dirti tutti i dettagli per questioni di privacy, ma era evidente che la casa fosse stata valutata così poco solo per una questione di tempo.

Detta in breve, l’agenzia non aveva fatto un lavoro preciso con la valutazione e ha “sopravvalutato” l’appartamento.

Con le conseguenze che puoi ben immaginare… 

Infatti, dopo aver visto la casa, NESSUNO credeva che quello fosse il valore “vero” della casa…

E così NESSUNO ha deciso di fare una proposta d’acquisto… 

Il vero errore commesso da Marco è stato affidarsi ad un’agenzia senza considerare il loro prezzo di vendita.

Infatti, il nostro primo obiettivo è stato trovare il valore della casa in modo tale da venderla al miglior prezzo e nel minor tempo.

E soprattutto senza rischiare di insospettire gli acquirenti o vendere ad un prezzo troppo basso.

E grazie alla nostra Valutazione Prodigio®, questa evenienza era praticamente impossibile da prendere in considerazione.

 

Com’è andata a finire con Marco e come funziona la Valutazione Prodigio®?

Cerchiamo di mettere in chiaro una cosa una volta per tutte.

Non è possibile vendere una casa al miglior prezzo di mercato e nel minor tempo possibile senza una valutazione corretta dell’immobile.

Chiaro?

Ora, una volta che siamo riusciti a valutare la casa della madre di Marco secondo la Valutazione Prodigio® per noi la strada era spianata.

Ricercando nel nostro database clienti, abbiamo trovato presto una coppia di sposi (sì, proprio come Marco e Lucia), interessati alla casa.

 

Il concetto essenziale è il seguente, che continuo a ripetere da anni:

La valutazione è ciò che di più spietato esiste nella compravendita immobiliare.

Se la sbagli, non hai possibilità di vendere la casa, punto.

Per noi di Prodigio Immobiliare la Valutazione è l’ elemento fondamentale per la vendita, che prendiamo con estrema cura.

ESTREMA CURA.

Solo da lì è possibile partire con una strategia di vendita che possa funzionare per riuscire a vendere casa in 90 giorni.

Ma ci siamo anche accorti che è la parte in cui molti venditori cascano.

Per intenderci, alcuni firmano il contratto con un’agenzia anche prima di fare la valutazione… 

E questo è un problema per tutto quello che ti ho scritto.

Per questo con Prodigio Immobiliare puoi avere la valutazione di casa tua fatta da un professionista della compravendita immobiliare!

Ti basta telefonare al numero verde 800.514.533

La valutazione viene effettuata da un agente esperto e con esperienza sul campo che, analizzando tutti gli immobili sul mercato nella medesima zona e con caratteristiche simili, sulla base delle indicazioni da te fornite, ti elaborerà un report il più preciso possibile.

 

E se compilerai il modulo con tutti i dettagli, riceverai in breve una risposta da parte di un nostro agente!

E prima cominci, prima puoi mettere dalla tua parte le chance di vendere casa… 

A presto,

Enzo Columella

Ti è piaciuto il post? Condividi!